7 settembre 2015

Guestbook

In questa sezione, una raccolta dei commenti ricevuti dal Coro in questi anni:

 

guestbook1

1/2/2017  Nel cercare notizie su questo coro che per me ha rappresentato tanto negli anni del liceo, vi ho trovato cresciuti, siete andati avanti…. Che emozione…. E che nostalgia. Complimenti Marilena! Chissà se si ricorda di me…. e della nostra Sailing!

di Luna

Sono passati tre anni da quando ho deciso di iscrivermi al coro del Vivona e, devo ammettere, sono passati troppo velocemente! Sono volati!  Parlando con diversi coristi Vivoniani, ho scoperto che molti di loro sono al primo anno e, già al primo anno, hanno avuto la fortuna di scoprire questa magnifica attività! Quanto li invidio..! Per quanto io possa essere felice di andarmene da questa scuola, troppo spesso mi capita di desiderare di tornare in primo.. a quando ero ancora una bimba ignara di tutto questo mondo corale favoloso che le girava intorno. Vorrei tornare indietro proprio per potermi iscrivere immediatamente al coro senza aver così rammarico di essermi persa tutto questo tempo!!! Mannaggia a me! Ahahah! Grazie al coro ho conosciuto persone favolose, amici che rimarranno per sempre parte di me, ho vissuto esperienze indimenticabili in loro compagnia e sono cresciuta a stretto contatto con l’Arte. Pur essendo il coro un’attività incredibilmente magnifica, divertente e, allo stesso tempo formativa, mi è capitato spesso di assistere a performance di cori tecnicamente bravissimi ma visibilmente disuniti e privi di passione. E non sto parlando di cori studenteschi, ma proprio di cori professionali. Per questo, quando vedo l’affiatamento di questo coro, la passione che trasuda da ogni singolo poro di ogni singolo corista, il divertimento e l’ansia del pre-concerto, quell’attimo in cui, sul palco, con i riflettori puntati su di noi, prendiamo fiato e ci lanciamo a braccia aperte nel canto, scordandoci qualsiasi problema, concentrati e uniti, non posso fare altro che ringraziare Marilena per come sia riuscita ad avvicinare e a far entusiasmare i ragazzi alla musica, cosa per niente facile! Soprattutto se parliamo di cori studenteschi: ragazzi con tremila compiti per casa e diecimila a scuola, il più delle volte con professori contrari all\’attività in quanto questa “distoglie i ragazzi dallo studio” ecc… Coinvolgere fino a questi livelli noi ragazzi non è cosa da niente e fa capire quanto una Direttrice possa tenere al proprio coro, tanto che per noi un mercoledì senza coro non è più un mercoledì!Ahahah! Ieri ho rivissuto per la terza volta il “primo concerto” e non ci sono parole per descrivere l’emozione che si prova dall\’inizio alla fine, dal disporsi ad aspettare l’attacco del Direttore, all’inchino finale e alla disordinata uscita di scena tipica del nostro coro 😛 È sorprendente vedere come ogni anno il coro si rinnovi e in pochissimo tempo si è tutti amici di tutti, accomunati dalla voglia di fare musica e di trasmetterla! Va da sé che stra-consiglio a tutti questa esperienza.. se ci tuffa nel mondo corale, è FORTUNATAMENTE impossibile uscirne! (È un medicinale che può creare dipendenza. Leggere attentamente il foglio illustrativo!) Eheheh! Vi voglio bene <3

di Elena C.

28/6/2014 Sentire e risentire le vostre belle canzoni sul lettore CD… mi terranno compagnia durante l\’estate!

20/5/2014 Perché quando rivedo le nostre foto, quando rileggo le nostre battute, ripenso all’esperienza che abbiamo passato. Ringrazio Marilena e voi per questo e vi auguro di prendere dal coro Vivona tutta quella carica che ho trovato io, anzi di più e .. di portarne altra! In bocca al lupo coristi!! Kamarera ( per chi lo conosce!!)

di Flavia d.V.

19/4/2014 Ai meravigliosi giovani cantori del Vivona ed alla loro bravissima insegnante un grazie sentito per la loro esecuzione di Giudizi Universali la settimana scorsa al Caravita. Continuate così! Brani del genere, “pop” ma con elaborazioni raffinate come quella di Cadario, quasi un madrigale, ben si addicono alla vostra sensibilità  espressiva

di Andrea C.

26/11/2013 Anche oggi,al Teatro Nazionale,per la giornata “verdiana”,siete stati bravissimi! Sapete trasmettere entusiasmo e passione!continuate così!!! E sempre complimenti speciali ai mitici Marilena e Alessio!alla prossima sfida!la vostra “sostenitrice”!

di Prof. Alessandra D.A.

13/6/2013 Bravissimi ragazzi, migliorate sempre più! Mi fa piacere riuscire a seguirvi anche da lontano, in un modo o nell’altro, da ex corista (benedetto facebook e youtube!) E complimenti a te, Marilena, per il coro! Sono proprio felice che tu abbia avuto quest’iniziativa quasi dieci anni fa…hai fatto felici tantissimi ragazzi! Il coro resterà sempre una parte di noi e lo considereremo sempre un po’ “nostro”  🙂

di Flavia

5/5/2015 Sono tre anni che frequento il coro. Quando sono arrivata al coro non avevo neanche 15 anni e sentivo tutta quella gente fighissima e bravissima cantare. Ho pensato: “Mamma mia, non riuscirò mai a far parte di questo gruppo”. Nonostante le mie pessimistiche previsioni sono stata accolta da persone meravigliose ed ho legato con tutti (chi più, chi meno). Ho imparato a lavorare in gruppo, cosa significa sostenersi l’un l’altro, ho dato tutta me stessa in ogni esibizione, ad ogni prova, ogni concerto. “Fix you” è la prima canzone che ho fatto con il coro, e beh’, ha un posto speciale nel mio cuore. Ma ce ne sono state tantissime altre. Grazie al coro mi sono divertita, sono cresciuta, sono diventata una persona diversa, più aperta, più spontanea. Abbiamo avuto insieme tantissime esperienze, subìto alti e bassi, vinto premi e concorsi. Siamo stati anche  privati di persone importanti che se ne sono andate per dedicarsi ad altro o perché non potevano più rimanere…

Ed ora vedo un Coro che non è come quello che ricordavo. Non vedo un gruppo di persone che si sostengono e si aiutano a vicenda; vedo persone che cantano sedute l’una vicino l’altra, senza una vera partecipazione emotiva. …. Questo potrebbe essere il mio ultimo anno di coro, almeno qui, in questo coro, e vorrei soltanto una cosa per domani, al Concorso Tocchi. Non importa vincere, vorrei rivedere quella passione che mi ha fatto amare il coro sempre di più, vorrei vedere persone felici, emozionate di cantare, ma DAVVERO emozionate. Perché noi piacciamo quando riusciamo ad emozionare gli altri, e come possiamo farlo se noi stessi siamo lì per “dovere”? Vorrei davvero che ci proviate, che ci proviamo tutti, vorrei che mettiate tutti voi stessi in questa esibizione, che vi sentiate parte di un coro come mi sono sentita io per due anni. In bocca al lupo, ragazzi, per domani. Mettiamocela tutta!

di Melissa

12/6/2013 Venerdì scorso, le seicento persone che affollavano il Teatro Avila, hanno tenuto il fiato sospeso durante i vari momenti del concerto di solidarietà per il Burkina Faso. Il vostro “Coro Vivona”, ancora una volta, ha saputo essere questo inconfondibile  “raggio luminoso” che, attraversando la notte della capitale italiana, ha saputo raggiungere, attraverso l’ascolto e il cuore dei missionari presenti, tutti quei bambini e famiglie dell’Africa Nord Occidentale per i quali avete cantato. Emozionante il vostro ingresso con il primo brano, in un crescendo di echi e di passi che davano l’idea di popoli in cammino gli universo gli altri. Allegra e coinvolgente la vostra ballata country. Originale nella sua difficoltà l’elaborazione di “Giudizi Universali” (uno dei brani che, per la sua bellezza, occupa il posto d’onore nel mio cuore). “Fix You” grazie al quale, insieme al bellissimo montaggio di immagini, avete saputo toccare quelle corde invisibili del cuore e soltanto l’oscurità del teatro ha saputo preservare gli occhi di molti dal manifestare pubblicamente una comune e incontrollabile commozione. Arrivando, prima del vostro dolcissimo “Buona notte, mio tesoro” insieme al Coro Cantering e alle Campanelle, a dire in forma di preghiera e di invocazione (“We shall never die”), quell’intuizione che nasce quando guardi qualcuno con amore e senti dal più profondo del tuo animo che è vera l’affermazione di Gabriel Marcel: “Amare è dire: Tu non morirai”. Grazie ragazzi di questo dono. Grazie a Marilena, la vostra Direttrice e Compagna di viaggio, che sa trarre da voi stessi questi vostri tesori musicali e umani che altrimenti potrebbero rimanere nascosti. Venerdì scorso, scendendo le scale che conducono al Teatro Avila, guardandovi e ascoltandovi abbiamo avuto l’elettrizzante emozione di trovarci per un incredibile colpo di fortuna proprio innanzi a quel tesoro da tanto tempo cercato. ciao

Padre Alessandro

23/3/2013 Marilena sei grande: sei capace di diffondere attorno a te entusiasmo, amore per la musica e gioia nel creare nuove melodie . Ti auguro un futuro ricco di successi.

Stefania I.

23/3/2013 La VOSTRA esibizione fa vivere emozioni intense ed è capace di trasportarci lontano, in luoghi e tempi diversi, siete semplicemente fantastici!

Stefania I.                          

17/1/2013 Un “nuovo” gruppo, le emozioni di sempre! Grazie ragazzi ma soprattutto grazie Marilena!

di Flavia d.V.

17/1/2013 Il coro del Vivona: una magia che si è diffusa nella nostra  Aula Magna quando alcuni ragazzi e ragazze si sono riuniti in gruppo e ci hanno regalato un sogno. Come essere umano considero un raro pregio quello di raccogliere voci e farne un’armonia ; come insegnante ,considero una rara dote fare di una trentina di ragazzi un gruppo con un’anima sola. Grazie Marilena

di Emanuela T.

20/12/2012 È stato davvero emozionante vedere il “mio” coro così cambiato e così cresciuto ieri… Ho passato tantissimi anni con Marilena, e devo dire che la mia Maestra è diventata ineguagliabile. La passione che hai sempre profuso in tutti i progetti che intraprendi ha portato ad uno splendido risultato. Ogni corista aveva sulla faccia un sorriso entusiasta, una voglia di far sentire al mondo la propria voce e di unirsi ai compagni per una comune vocalità. Ed è il tuo credere nei giovani, il tuo capire profondamente le risorse e i limiti di chi ti sta davanti che ha creato le profonde emozioni che ieri mi avete trasmesso. Che è poi quello che hai fatto con me in tanti anni di insegnamenti… ed è ciò che, in fin dei conti, mi ha aiutato a realizzare i miei sogni 🙂 Complimenti ragazzi, siete stati davvero straordinari. Otto anni fa tutto questo era un’utopia, adesso vedo realizzato il sogno di tutti noi, che nel Coro Vivona ci siamo cresciuti: un coro appassionato, travolgente, emozionante ed impeccabile a livello tecnico. Continuate così! Un abbraccio a tutti Giulia

di Giulia L.

20/5/2012 BRAVISSIMA Marilena e bravissimi i tuoi giovani artisti, sono fiero di voi (è così bello scoprire nell’animo dei giovani la gioia che suscita l’aver  “lavorato sodo” per la realizzazione di un’opera d’arte… è il vero “premio di chi ama la Bellezza”).

di Padre Alessandro

16/5/2012 BRAVI!!!!!!BRAVISSIMI!!!!!Grazie per tutte le emozioni che ci date!!!

di Donatella

14/5/2012 PREMIAZIONE TOCCHI 2012 Un altro ORO che si aggiunge ai precedenti! BRAVISSIMI A TUTTI e in particolare a chi con santa pazienza e tenacia riesce a trasmettere passione per la musica. Grazie quindi alla professoressa Lopergolo, al Maestro Contorni e a tutti i ragazzi che con il loro impegno ci regalano forti emozioni e la gioia di assistere a concerti che emanano forte positività. Fabrizia

di Fabrizia C.

 

11/5/2012 Ragazzi lasciatemi fare i complimenti: siete stati bravissimi al concorso, un gruppo compatto, bello, pieno di energia e qualità! continuate così, diverrete dei numeri uno… anche perchè il vostro Maestro è u numero uno!!!! Grande Marilena

di Fabio De A.

8/5/2012 Sono la vostra”accompagnatrice per caso”…..come alcuni sanno, insegno Storia dell’Arte ed amo (cerco di favorire anche…) ogni tipo di manifestazione artistica. Ho sempre seguito il coro del Vivona,anche se non sempre ho potuto partecipare alle manifestazioni “pubbliche” e ho sempre considerato questa attività altamente formativa per voi ragazzi, ma lasciatemi dire che…..l’esperienza di Salerno è stata veramente fantastica!!! Ho visto gruppi di ragazzi motivati, ENTUSIASTI, desiderosi di esprimersi e di competere in….MANIERA SANA! È stato bellissimo sentirvi cantare un po’ ovunque….insieme ai ragazzi di Foggia nella bellissima atmosfera del chiostro dell’ostello, con i ragazzi del gruppo Overjoyed, per la strada, sul lungomare, tra i vicoli… ma anche durante le prove, nelle quali avete veramente dimostrato grande entusiasmo, impegno, attenzione, capacità di confrontarsi e desiderio di imparare!e poi…..LA VITTORIA!!!! Bravi ragazzi,continuate sempre così!!!quando volete…..sapete essere splendidi! … Un grande abbraccio anche ai vostri impagabili e appassionati maestri Marilena e Alessio e… IN BOCCA AL LUPO per il Tocchi!

di Prof.Alessandra de A.

8/5/2012 E’ tornare da esperienze come queste che ti fa capire quanto sia importante questa attività, che va oltre al CORO ma ti prende tutto. Cuore, anima, amicizia, sorrisi..tutto arricchito da quelle note che vengono suonate nell’aria che un po’ come una colonna sonora allietano questi momenti! Si torna vincitori si, ma doppiamente! Aver conosciuto persone fantastiche ci arricchisce ancora di più! Un grazie agli Overjoyed mi sembra più che logico..questi ragazzi davvero fantastici che porterò con me! <3 Un grazie poi a tutti voi! Continuiamo così e prossimo appuntamento TOCCHI!! Mettiamocela tutta ragazziiiiii!!!!!!!

di Flavia.M

8/5/2012  Raga lo sapete che siete i migliori.. questi giorni a Salerno sono stati pieni di emozioni !! Dobbiamo fare un concerto tutti insiemeee

di Sara

8/5/2012 E……il coro vivona sale sul palco come vincitore del cantagiovani di salerno!!!!!!

di Flavia

10/2/2012 Un caro saluto al coro del Vivona! un consiglio: ragazzi, partecipare al coro  e imparare a cantare bene è un’esperienza straordinaria e una soddisfazione personale ed è meraviglioso per chi  ascolta!  e ringraziate l’insegnante Lopergolo per la pazienza e per la sua professionalità.  In bocca al lupo! avvisatemi quando fate un concerto al vivona , se di mattima , mi farà piacere partecipare.

di Michela F.

26/1/2012 GRANDE SERATA AL VOKALFEST, edizione 2012! Ragazzi, voi siete stati bravissimi, “strepitosi”, come ha detto Dodo e tanti altri. Come unico coro scolastico, vi siete difesi benissimo di fronte alla più nota compagine corale giovanile del Lazio (tutti cori validi). E alla fine, insieme al coro Cantering, avete fatto gioire, emozionare ed entusiasmare tutti

di M.L.

7/9/2011 Bravi ragazzi!! Visti i video… bravi. Continuate con questo entusiasmo e complimenti alla vostra direttrice. un saluto da Verona

di Francesco

 4/12/2009 Stasera ero molto nervosa.. Casini su casini. Dovevo andare a S.Giovanni in macchina e mi sono messa alla guida in preda al malumore più acuto. Prendo il mio Ipod e decido di mettere la playlist di cori. Si, ho una playlist con tutti i brani del mio coro e di quelli che abbiamo incontrato durante il nostro percorso: Levi, Lavinium, Diapason, chi più ne ha più ne metta. Metto play e, come prima canzone, parte “This Little Light Of Mine”. Non so come spiegarvelo, non so se ci sia una spiegazione medica, ma i miei nervi si sono IMMEDIATAMENTE  rilassati.  Più andavo avanti con le canzoni,  più sentivo l’intreccio di voci farsi più complicato, struggente e allo stesso tempo bellissimo, più il nervosismo spariva per dare spazio a quelle sensazioni che solo la vita corale riesce a dare.
Ora, perchè scrivo tutto ciò. Perchè vi voglio bene! Perchè il coro mi ha cambiato la vita! Perchè so che come me non credete che il coro sia cantare 3 melodie diverse insieme, è molto di più!
E anche per le piccole cose, perchè se dico a qualcuno: “I soprani fuori dal coro!” Oppure “Le note basse pensatele alte” mi prenderebbero per pazza. Mentre se lo dico a voi, compagni di vita e di coro, vi fate una risata con me.
Ringrazio il giorno in cui sbagliai a mettere la crocetta nel foglio dei corsi extracurriculari. Se non avessi sbagliato, probabilmente non avrei scoperto questa vita fantastica, la vita POLIFONICA.
Grazie.

Giulia L.

Volevo ringraziare di cuore te e tutto il coro per l’opportunità che mi avete dato di cantare con voi, è stata davvero una bella esperienza che spero di continuare ancora con successo (nel mio piccolo).
P.S. dì a tuo padre che con la musica si cura l’anima delle persone, gli si dà gioia e tu fai questo e sei un medico anche tu. Vederti suonare con le nostre voci è un’esperienza unica, riesci a fabbricare sorrisi che ristorano l’anima e ti fanno stare bene .
ciao un abbraccio e buon tutto.

Graziella M.

E’ anche, e spesso soprattutto, per commenti entusiasti come i vostri, che siamo qui da tanti anni. Grazie a voi di aver voluto condividere con noi quest’anno corale, con il vostro spirito e la vostra assidua partecipazione! Speriamo di poter continuare l’anno prossimo una sempre nuova e fantastica esperienza!
Vi vogliamo bene!

Caterina B. e Giulia L.

Coro vivona grazie di tuttooooo!!!!!! probabilmente quelle di ieri sono state le mie ultime prove dell’anno…e non ci voglio neanche pensare!!! grazie per tutto quello che avete fatto quest’anno per me perché ho passato momenti indimenticabili…scusatemi se martedi non vi ho salutato come dovuto, ma avevo paura uscissero i lacrimoni!!!!non voglio fare nomi, perché poi sembra abbia preferenze…grazie ancora di tutto e mi raccomando l’8 fate vedere chi siete!!(e fate anche pubblicità…www.corovivona.it!!) spero potremo rivederci il 26…un bacione a tutti

Valentina C., (Coro Vivona)

Ragazzi, soddisfatti ? Penso proprio di sì. Anche quest’anno abbiamo finito in bellezza, avendo però ancora nel cuore la magica serata al Museo lo scorso 22 maggio e tutte le precedenti esperienze vissute insieme. Non c’è che dire, mi avete proprio conquistato… già lo so: mi mancherete.

Se ci pensate noi abbiamo la fortuna di lavorare insieme per ricercare la bellezza, l’armonia, l’unione e quindi la nostra piena soddisfazione: cosa altro vogliamo di più? Certo riconosco che la convivenza a volte non è sempre facile: nel coro si incontrano persone totalmente diverse per indole, carattere, estrazione sociale, orientamento politico, filosofia di vita, ma è proprio questo il bello: accettare e conoscere le diversità per essere comunque tutti riuniti nel piacere di far musica insieme.

Marilena L.

Anche per me è il primo anno di coro, e spero anche io come claudia che sia uno dei tanti. Il motivo per il quale sono entrato e vengo al coro è semplice, mi piace! E’ una cosa che mi appassiona molto e che mi gratifica altrettanto, senza poi contare il fatto che ho trovato nuovi amici!!!!

Gianluigi N., (Coro Vivona)

Io è il primo anno che vengo qui al coro e spero sarà uno dei tanti…la musica è la mia passione più grande ed ho sempre avuto il bisogno di esprimere quanto mi piace poter cantare con altre persone e aprirmi tramite la musica e tutto questo è accaduto grazie al coro …sono davvero felice di farvi parte mi sono subito affezionata un bacione

Claudia P., (Coro Vivona)

Se avessi dovuto rispondere 5 anni fa perchè sono entrata nel coro avrei risposto che mi piace la musica e mi piace cantare. Rispondere perchè ci sono tutt’ora è un’altra storia. La parola che più mi viene in mente a riguardo è ARMONIA. Quell’effetto che si crea dall’unione di più voci che cantano insieme è meraviglioso. Mi fa star bene, ecco.  Senza contare il fatto che mi ha fatto scoprire tutto un mondo musicale che mi era sconosciuto, e che ora invece mi dà tantissimo. E poi naturalmente l’armonia che si viene a creare con gli altri coristi. Ho avuto la fortuna di vivere esperienze meravigliose insieme a voi, e le amicizie che si creano in questo contesto hanno qualcosa di speciale dato dal fatto che si sta insieme per creare qualcosa di bello,e si è legati da una passione grandissima, quella per la musica che credo ci unisca ancora di più.

Silvia M., (Coro Vivona)

Ragazzi! ho passato dei giorni stupendi grazie a voi, un’esperienza da ricordare sempre e di far tesoro di cio che abbiamo imparato *-*
Mi raccomando domani sbizzarriamoci con..”brodo di carne” xD

Caterina N., (Coro Vivona)

nooo torniamo indietro pleaseeee?????? io inizio il countdown per il 2010 lol!!!
mi sono divertita troppo….fantasticamente al di là delle aspettative!!!

Flavia C.  (Coro Vivona)

Ragazzi…NO UAN KEN TU KEN TU SIVMEN, NO ION CHLIS TUJU MALIVE XDXDXD.che carica ragazzi…sono davvero molto contento per il clima che si è creato oggi…davvero troppo felice (un concerto di fine anno degno del coro vivona…compresa la torta da parte di CATERINA…TI AMIAMO)comuuunque…bravi bravi bravi tutti..i pianisti(giulia sapevamo che era brava…e ciccio è stato una rivelazione), le mitiche flautiste(sempre impeccabili) noi duettisti…insomma BRAVI NOI…grazie ragazzi e soprattutto grazie e MARILENA e poi il mitico Alessio (il nostro juke box…ditegli qualsiasi canzone tanto lui la sa sicuramente).VI ADORO!

Christian D. S. (Coro Vivona)

Ragazzi…un altro anno passato insieme è finito…con lacrime, risate, skerzi e tt il resto e m dispiace ke nn vi vedrò x 3mesii ma sicuro se bekkamo (almeno alla cenaa!!!). Vi adoro da morire ragazzi!!! 1 bacione anche dalla nostra fan n.1…mia mammaa!!

Maria Grazia C.

Cos’è successo?
L’altra sera, al Torrino, c’era una bella carica e mi è sembrato di sentire nell’aria la spinta iniziale verso un’evoluzione in avanti. Certo, a voler guardare il lato tecnico nei dettagli c’è ancora più di qualcosa da perfezionare, ma quello che voglio sottolineare è il fatto che durante alcuni brani non era solo una mescola di vibrazioni sonore a diffondersi da noi, c’era qualcosa in più: un qualcosa che, se si riesce a coltivare di pari passo con la preparazione musicale, non solo ci farà diventare un ottimo coro, ma ci permetterà di esternare tutto quello che abbiamo dentro e le parole non permettono di esprimere. In fondo cos’è la musica se non un mezzo per poter affermare al mondo quello che, per distrazione o timidezza, rimane dentro di noi, scalpitando per venire fuori?
Sto divagando, volevo in fondo soltanto fare le mie congratulazioni a tutti quanti… stiamo imbroccando la strada giusta!

Matteo T.

Riccione per me è stata un’ esperienza di perfetta letizia: cantare, cantare e cantare dalla mattina alla sera guidati da direttori di indubitabile maestria è stato a dir poco esaltante. Mi è piaciuta la complicità con cui abbiamo condiviso spazi e tempi dilatati e unicamente legati dal canto; mi sono piaciuti gli organizzatori ( accoglienti) e l’ organizzazione (inappuntabile); mi è piaciuto il riconoscimento che al nostro coro è stato tributato ( da persone competentissime…)
Insomma, una vera festa del cuore.
Last but not least: un grazie di cuore a Marilena che ci ha regalato tutto questo e a ciascuno dei ragazzi per avermi fatto sentire sempre “una di loro”.

Serena R.